Vai al contenuto

Quante volte devi lavarti i denti al giorno?

quante volte devi lavarti i denti al giorno

Quante volte devi lavarti i denti al giorno? Quando? Come? È essenziale educare noi stessi dall'infanzia alla salute orale, i nostri denti ci accompagneranno per tutta la vita e sono una parte fondamentale nel corretto sviluppo della bocca e del cibo.

Quindi impara a lavarti i denti È una delle abitudini che dobbiamo acquisire fin dalla tenera età. Dobbiamo imparare cose come quante volte lavarci i denti al giorno, come fare una corretta spazzolatura o qual è il momento migliore per farlo.

Risponderemo a queste domande a partire da quante volte è consigliabile lavarsi i denti ogni giorno.

Quante volte devi lavarti i denti al giorno?

Bene, anche se ci sono discrepanze, la quantità ideale di lavaggi che dovremmo fare in un giorno è due o treSe è vero che se la tecnica della spazzolatura fosse perfetta varrebbe la pena solo una volta, è meglio farlo un paio di volte al giorno per garantire una corretta igiene orale.

E soprattutto il più importante e in cui dovremmo prestare maggiore attenzione è quello di prima di andare a dormire.

Come fare una spazzolatura corretta?

La tecnica di spazzolatura dei denti È tremendamente importante, quindi prendiamo in considerazione alcune linee guida importanti che tutti dovremmo conoscere e seguire:

  • Movimenti fluidi a partire dalla gomma giù per non trascinare alcun tipo di sporco al suo interno.
  • Pulisci gli spazi interdentali con filo interdentale o filo interdentale per pulire tutti gli spazi in cui si possono accumulare resti.
  • È importante pulire la lingua con una spazzola morbida dal basso verso l'esterno, poiché un gran numero di batteri si accumula sulla lingua.
  • Non fa male fare un delicato massaggio gengivale per attivare la circolazione.

Il momento migliore per lavarsi i denti

Non è consigliabile lavarsi i denti non appena hai finito di digerire il cibo, poiché aumenta l'acidità del pH, che ammorbidisce momentaneamente lo smalto fino a quando la saliva non lo ripristina indurendolo di nuovo.

Quindi è meglio attendere almeno 20 minuti per lavarsi i denti e non danneggiare lo smalto dei denti.

Applicazioni per lavarsi i denti

Conosci le app che ti aiutano con l'igiene dentale? Oggi ci sono applicazioni per tutto e lavarsi i denti non fa eccezione.

Ecco perché vedremo le app che ci aiutano a mantenere la nostra igiene dentale:

  • Aquafresh Brush Time Un'applicazione rivolta ai più piccoli impara e gioca l'azione di lavarsi i denti ogni giorno.
  • ToothbrushTimer Questa applicazione ti mostra passo dopo passo, dente per dente, come e quanto devi lavarti i denti in modo interattivo.
  • Esperto dentale In questa app puoi trovare le risposte alle domande più frequenti sull'igiene dentale. Anche se in caso di problemi è sempre meglio andare dal dentista.

Quando e come lavarsi i denti del bambino

I denti da latte sono qualcosa di molto importante nei nostri bambini perché li aiutano a masticare per sorridere e nel corretto sviluppo della bocca.

La Igiene orale dei bambini È molto importante, e inizia dalla nascita, le domande più comuni sono quando iniziare a lavarsi i denti? e come si fa?

quando iniziare a lavarsi i denti di un bambino

La prima cosa che dovresti sapere è quella i bambini iniziano a rimettersi i denti circa 6 mesi e per essere completato in 3 anni con i corrispondenti 20 pezzi dentali.

Quando iniziare a lavarsi i denti di un bambino

Devi iniziare pulisci la bocca del tuo bambino nei giorni successivi alla sua nascita. Puoi iniziare pulire le gengive passando delicatamente una garza bagnata o con un panno adatto a questo scopo.

Inizia a lavarti i denti due volte al giorno (mattina e sera) non appena i primi pezzi iniziano a uscire.

Come lavarsi i denti di un bambino

Puoi farlo con un pennello e un dentifricio per bambini, ricorda non usare più pasta del necessario, è sufficiente un ammontare delle dimensioni di un pisello. Spazzolarli delicatamente ricordare consultare il pediatra o il dentista.

Quando sono abbastanza grandi per farlo da soli, non dimenticare sorvegliarli e guidarli quando stanno iniziando per assicurarsi che lo facciano correttamente.

Tipi di spazzolini da denti

Per distinguere tra diversi tipi di spazzolini da denti La prima cosa da fare è distinguere tra il tipo di spazzolino e la durezza delle setole.

Sebbene tra le setole possiamo anche distinguere tra la loro distribuzione o forma, la cosa principale sono le caratteristiche della loro durezza.

  • Setole dure → Sono più rigidi e forti raccomandati per bocche sane e gengive meno sensibili.
  • Setole medie → Una durezza intermedia per bocche sane che non sopportano troppa pressione sulle gengive.
  • Setole morbide → Consigliato in caso di sensibilità orale o spazzolatura dopo un intervento o un intervento chirurgico.
tipi di spazzolini da denti

Quindi possiamo distinguere tra tipi di spazzole elettriche o manuali:

Spazzolini manuali

Esistono spazzolini manuali con diverse funzioni:

  • Spazzole per bambini → Per facilitare la spazzolatura dei più piccoli, tendono ad avere dimensioni inferiori e meno linee di fibre.
  • Spazzole parodontali → Questo pennello viene utilizzato in casi di parodontite o gengivite, è composto da una testa che utilizza solo due file di setole morbide separate l'una dall'altra per un migliore accesso agli spazi interdentali.
  • Spazzole ortodontiche → È usato per parentesi puliteed è formato da un'unica linea centrale di setole più corte.
  • Spazzole interprossimali → È usato per rimuovere il tartaro tra gli spazi dei denti.
  • Pennello postchirurgico → Viene utilizzato dopo l'intervento chirurgico ed è costituito da setole morbide che promuovono la guarigione.

Spazzolino elettrico

Anche a questi pennelli teste diverse possono essere scambiate con diverse funzioni e durezze.